<% Dim objOpenFile, objFSO, strPath strPath = Server.MapPath("titolo_cdl.txt") Set objFSO = Server.CreateObject("Scripting.FileSystemObject") Set objOpenFile = objFSO.OpenTextFile(strPath, 1) Do While Not objOpenFile.AtEndOfStream all_str = objOpenFile.ReadLine Response.Write (" Didattica -> " & all_str & "") Loop objOpenFile.Close Set objOpenFile = Nothing Set objFSO = Nothing %>

Master GESAL
Il concetto di sviluppo sostenibile nasce dal riconoscimento che lo sviluppo economico e sociale di un territorio e le politiche ambientali non possono essere affrontati separatamente e che è invece necessaria una politica di sistema, nella quale le scelte di programmazione, pianificazione e gestione del territorio siano contestualmente basate su parametri economici, sociali, culturali ed ambientali. Lo sviluppo sostenibile nasce a livello globale, ma richiede per una sua realizzazione un impegno a livello locale, coinvolgendo non solo le amministrazioni ma un ampio numero di soggetti/portatori di interesse.
Gli strumenti mediante il quale le autorità locali possono contribuire alla concreta realizzazione dell’obiettivo della sostenibilità sono in continua evoluzione e ciò richiede lo sviluppo di specifiche figure professionali in grado di integrare una molteplice varietà di discipline. La pianificazione, integrata con la valutazione ambientale, ha assunto il ruolo di volano del cambiamento dei modelli di sviluppo per il perseguimento degli obiettivi di sostenibilità auspicati a livello internazionale, comunitario e nazionale. I tre pilastri del cambiamento risultano essere: la pianificazione integrata e sostenibile degli interventi, la riqualificazione del tessuto produttivo e dei servizi e la promozione di nuovi modelli di consumo.
Il Master GESAL approfondisce, quindi, metodologie e strumenti per lo sviluppo sostenibile, con particolare attenzione a due attori fondamentali dello sviluppo locale: gli Enti Pubblici, sempre più impegnati sul versante della pianificazione integrata e il mondo delle Imprese, nel delicato passaggio verso una nuova etica del fare business, l’esigenza di rendere maggiormente ecoefficienti i processi produttivi e di individuare nuovi prodotti ad elevata compatibilità ambientale.
In particolare, si rivolge all’integrazione, con adeguati strumenti e metodologie, delle attuali problematiche dello sviluppo locale e le loro interazioni e integrazioni con i contesti economici, sociali, ambientali, urbani, sanitari e culturali. L’iscrizione è aperta a laureati con formazione scientifica (scienze ambientali, architettura, ingegneria,scienze naturali, biologia, chimica etc) e con formazione umanistica (giurisprudenza, sociologia etc)
Il Master, costantemente evolutosi nei contenuti e nelle modalità didattiche nelle sue tre edizioni precedenti, prevede ulteriori innovazioni e aggiornamenti, in particolare per quanto riguarda la presenza di moduli di docenza a cura di docenti di altissimo livello sia italiani che stranieri e la fattiva collaborazione con Enti ed Imprese nell’individuare specifici eventi per favorire il contatto tra studenti, Enti Pubblici e Imprese.
Il master consta di tre parti: le lezioni frontali (480 ore), un project work (100 ore) e lo stage. Per favorire lo sviluppo di progetti innovativi multidisciplinari e di proposte concrete da parte degli studenti, essi saranno impegnati su specifici project works concertati con Enti ed Imprese che verranno sviluppati durante il corso delle lezioni con un tutoraggio ad hoc a seconda delle tematiche previste.
Da questa edizione le lezioni saranno affiancate da seminari specialistici di una o più giornate aperti alla fequenza anche da parte di funzionari di Enti ed aziende.

Presidente del Comitato di Coordinamento
Prof. Demetrio Pitea
Dipartimento di Scienze dell’Ambiente e del Territorio
Universita’ degli Studi di Milano-Bicocca

Per informazioni
Dott.ssa PhD Serenella Sala, Dott.ssa Gaia Gusso

Master.gesal@unimib.it - serenella.sala@unimib.it

http://www.disat.unimib.it/gesal/

Tel: 02/6448.2840-2824